Utilità autore

Festival/Rassegne (FoR)

Impostazioni

Tradizioni, sostenibilità e gusto nei mari della Terra d’Arneo

Articolo di InOnda Eventi

L’evento è

passato

Data e ora inizio evento

20 Maggio 2022, 10:00

Costo biglietto

Gratuito

Categoria evento

Organizzatore

GAL Terra d’Arneo

Location

Cantina Coppola

Indirizzo

Cantina Coppola 1489, Gallipoli, LE, Italia

Telefono

Email

L’evento si è svolto a Gallipoli
in Provincia di Lecce (Puglia, Italia)

Tradizioni, sostenibilità e gusto nei mari della Terra d’Arneo

Una giornata per celebrare il mare, i suoi protagonisti e le sue risorse attraverso i progetti del GAL Terra d’Arneo

Si svolgerà venerdì 20 maggio p.v. alle ore 10.00 presso la sede di Cantina Coppola a Gallipoli, un incontro per presentare gli ultimi progetti del GAL/FLAG Terra d’Arneo nell’ambito dell’intervento “Sportello pesca” finanziato dal PO FEAMP 2014/2020 (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca). L’obiettivo è quello di sensibilizzare operatori del mare e cittadini verso l’adozione di comportamenti più sostenibili e, parallelamente, promuovere territori e prodotti di pesca.

Dopo l’esperienza della formazione a scuola con le valigie didattiche ed il progetto di solidarietà alimentare “Pescato d’Arneo”, il GAL presenta una guida all’utilizzo del pescato locale e dei video tematici sulle tradizioni di pesca del suo territorio FEAMP. L’iniziativa si svolgerà alla presenza delle autorità e della stampa. Presenti, tra gli altri, l’Assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia, il Sindaco della Città di Gallipoli, Stefano Minerva ed il Presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante.

Partecipano all’evento Massimo Vaglio, autore del volume edito da Cooperativa Espera dal titolo “Pesci ricchi, pesci poveri – Guida all’utilizzo delle specie ittiche nel mare della Terra d’Arneo”, e Ientu Film di Davide Micocci, regista e produttore dei video tematici, frutto di un attento studio delle fonti bibliografiche oggi disponibili e ricostruzioni tramite registrazioni di interviste ai pescatori. 

L’evento si concluderà con una degustazione di prodotti ittici locali curata dalla Rete Nazionale degli Alberghieri dell’ittico con la quale il GAL/FLAG Terra d’Arneo ha in essere una collaborazione.

BIO VIDEO

Nell’ambito dell’Intervento FEAMP 3.4 – Sportello Pesca – PAL “Parco della qualità rurale terra d’Arneo il GAL, su sollecitazione delle comunità locali di pesca, ha ritenuto di approfondire le tematiche delle tradizioni di pesca oggi scomparse e dei metodi di pesca attualmente in uso in Terra d’Arneo attraverso la realizzazione di tre video.

I lavori, realizzati da Ientu Film in versione bilingue (italiano ed inglese), sono frutto di un attento studio delle fonti bibliografiche oggi disponibili e ricostruzioni tramite registrazioni di interviste ai pescatori. 

La pesca costiera in Terra d’Arneo

Un breve documentario che, con riprese e ricostruzioni digitali, illustra le principali tecniche di pesca costiera attualmente utilizzate nell’area FEAMP del GAL Terra d’Arneo (Gallipoli, Galatone, Porto Cesareo e Nardò). La bellezza dei paesaggi costieri dell’area GAL lascia il passo alla spiegazione dei principali metodi di cattura del pescato. La narrazione è affidata alla voce di un pescatore professionista.

Il Sistema delle tonnare in Terra d’Arneo

Graphic motion che ricostruisce la storia del “sistema delle tonnare in Terra d’Arneo”. Il video consente di rivivere secoli di vicende legate al sistema delle tonnare nei Comuni rivieraschi del GAL e ci aiuta a comprendere quanto sia stata importante dal punto di vista economico e sociale questa forma d’impresa legata al mare. La più importante tonnara presente in Terra d’Arneo è quella che dal 1327 al 1973 ha lavorato incessantemente a Gallipoli. Una storia avvincente che ha plasmato l’intera comunità.

La ‘ncannata di Porto Cesareo

Graphic motion che ricostruisce una storia antica e poco documentata relativa ad uno dei metodi di pesca utilizzati in passato dalla comunità di Porto Cesareo. Disegni e racconti dei più anziani pescatori del luogo si alternano nella narrazione, a testimoniare questa pratica antica e brutale che consisteva nel circondare interi banchi di pesci che, per fuggire, saltavano direttamente nelle reti della “ncannata”. Una trappola costruita ad arte dai pescatori che consentiva di catturare enormi quantità di pesce.

Pubblicato il 19 Maggio 2022, 12:47

Articolo di InOnda Eventi

Tag:

FEAMP

0 commenti

Invia un commento

Festival/Rassegne (FoR)

Impostazioni

Accedi

Per poter valutare e/o segnalare l’evento è necessario registrarsi ed effettuare il login.

SOSTIENICI

Sostieni il nostro progetto e le nostre iniziative donandoci un contributo libero volontario

Non usufruiamo di finanziamento pubblico. Un team è al lavoro ogni giorno per informarti al meglio!

#SalentoTerapia

Accedi

Per poter valutare e/o segnalare l’evento è necessario registrarsi ed effettuare il login.

Pin It on Pinterest