Lecce2019, Salento2019 e Soundmakers sono lieti di invitare la cittadinanza e tutti coloro che in un anno hanno contribuito al processo e alla scrittura del dossier di candidatura a Mena Mena Move It, una festa-concerto per celebrare un altro importante traguardo per un territorio che potrebbe diventare Capitale Europea della Cultura 2019.

Lunedì 8 settembre è il termine di consegna del secondo dossier di candidatura ma prima di “volare” a Roma il Bid Book sarà simbolicamente consegnato alla città sabato 6 in piazza Sant’Oronzo a Lecce.

Parole d’ordine della serata sono comunità e condivisione di un cammino, anche sul palco. Mena Mena Move It incontra SoundMakers, festival di ricerca creativa e cultura accessibile che si svolgerà sino a domenica 7 settembre tra Lecce e Copertino con un cartellone ricco di appuntamenti sul tema della Pace. Ospiti della serata, quattro artisti internazionali come Saba Anglana, attrice e musicista di origine somala; Ida Kelarova, Oto Bunda e Desiderius Dužda, nomi più rappresentativi della cultura Rom che si esibiranno con la Giovane Orchestra del Salento e il coro formato dei partecipanti di Everyone can sing, un laboratorio di canto promosso all’interno dell’Accademia Europea del Potenziale Umano. E ancora Triace, Tarricata e Sofia Brunetta, che rappresentano le tre anime musicali del Salento.

Grazie alla collaborazione con SoundMakers, Mena Mena Move It è un evento altamente accessibile nello spirito di POLIStopia: per tutta la serata saranno garantiti il servizio di interpretariato LIS, sul palco e ai banchetti informativi; l’uso di palloncini a elio per la fruizione delle vibrazioni prodotte dalla musica durante i concerti, mentre i brani saranno resi accessibili da un canto-danza in LIS.

In caso di pioggia, l’evento si svolgerà presso le Officine Cantelmo di Lecce, in viale Michele De Pietro.