Il GAL Terra d’Arneo presenta il progetto “Sportello Pesca”

da | 5 novembre 2018 | Convegni, GAL Terra d'Arneo, Leverano | 0 commenti

Date evento

venerdì 9 novembre 2018

ora inizio

18.00

Città

Leverano

Indirizzo

Sala Conferenze della BCC

Piazza Sant'Oronzo

Spot Novello infesta 2018 - Leverano

Tutto pronto per la 21^ edizione di Novello in Festa a Leverano (LE), 9, 10, 11 novembre 2018.vedi il programma completo su https://wp.me/p7ZEyj-lrIniziativa volta a valorizzare il Vino Novello per lo sviluppo del territorio incentivando la destagionalizzazione turistica, attraverso una serie di eventi che pongono la propria attenzione verso la tradizione, la cultura, l'enogastronomia, l'arte e la musica. La splendida cornice dell’evento è il Centro Storico di Leverano con i suoi antichi borghi.Oltre al vino ci sono tre giornate ricche di eventi, con il Salone dei Vini, visite guidate e degustazioni presso le cantine di Leverano, corsi di avvicinamento al vino, passeggiata didattica nel cuore dei vigneti Doc di Leverano, visita alla torre federiciana e ai monumenti storici simbolo del paese, mostre. e tanto altro.La musica e gli artisti di strada accompagneranno la degustazione di prodotti tipici lungo le vie del borgo cittadino.

Pubblicato da InOnda WebTv su Sabato 3 novembre 2018

Indirizzato ad accrescere la competitività dell’economia del mare con la dovuta attenzione ai centri dell’entroterra, al fine di promuovere una crescita equilibrata e duratura di tutto il comprensorio d’Arneo. È questo l’obiettivo dello Sportello Pesca, progetto messo in campo dal GAL Terra d’Arneo nell’ambito delle attività a valere sul proprio Piano di Azione Locale “Parco della qualità rurale Terra d’Arneo”.

Chiamato ad attuare un progetto pilota che utilizza un approccio plurifondo, ovvero l’uso contestuale di fondi FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) e FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca), il GAL avvia il suo piano di sviluppo destinato a creare una maggiore coesione territoriale tra le aree interne e quelle costiere. Una fitta rete di connessioni che viene presentata in occasione della XXI edizione di Novello in Festa a Leverano (Le) i prossimi 9, 10 e 11 novembre.

Come ormai di consueto a dare il via alla tre giorni di eventi che animeranno il centro storico di Leverano, sarà il Convegno promosso dal GAL Terra d’Arneo in collaborazione con l’Associazione Pro Loco Leverano e l’Amministrazione comunale che si svolgerà venerdì 9 novembre alle ore 18.00 presso la Sala Conferenze della BCC di Leverano. Da più parti d’Italia e dall’estero, gli intervenuti si confronteranno sul tema “Integrazione terra e mare: territori che si parlano in una rete consapevole”, un momento di riflessione sulla necessità di fare sistema e creare rete, a tutti i livelli. In uno scenario che vede la sostenibilità come fattore fondamentale per lo sviluppo, stimolare la capacità di fare rete è prerogativa indispensabile per condividere visioni di futuro, costruire progetti, definire obiettivi comuni e concertare azioni concrete.

Ad aprire l’incontro i saluti di Marcello RolliSindaco Comune di Leverano, Lorenzo ZeccaPresidente BCC di Leverano, Stefano MinervaPresidente Provincia di Lecce e  Brizio SproPresidente Associazione Pro Loco di Leverano. Introduce all’argomento di discussione Cosimo DurantePresidente del GAL Terra d’Arneo.

Interverranno, a seguire, tutti gli ospiti giunti a Leverano per prendere parte ai lavori: Panos VamvakarisSegretario Generale Camera di Commercio italo-ellenica di Atene, Rosanna MazziaSindaco Comune di Roseto Capo Spulico (CS), Giuseppe PezzanesiSindaco Comune di Tolentino (MC,) Andrea BraconiAssessore Comune di Corciano (PG), Sergio PietrettiConsigliere Comune di Manciano (GR,) Ivan StomeoPresidente Borghi Autentici d’Italia, Aldo Di MolaDirigente del Servizio FEAMP Regione Puglia.

Conclude Leonardo Di GioiaAssessore all’Agricoltura Regione Puglia.

I lavori saranno coordinati dal giornalista RAI Michele Peragine.

Al termine dei lavori, si procederà con l’inaugurazione delle aree espositive e dei saloni dislocati nel centro storico. In via Roma sarà possibile visitare lo spazio destinato alle attività del GAL che presenta il suo progetto “Centro servizi avanzati per la pesca”, un sportello informativo che avrà base operativa presso la sede del GAL Terra d’Arneo, a Veglie, e sarà dedicato alla conoscenza delle opportunità di accesso ai bandi per lo sviluppo dell’economia blu e la tutela delle risorse alieutiche.

Il progetto si presenta al vasto pubblico in modo spettacolare prevedendo numerose attività per conoscere e rispettare il nostro mare e le sue risorse: lezioni dimostrative sulla preparazione di due piatti simbolo della nostra tradizione, iscritti nell’Atlante dei Prodotti Agroalimentari Tipici (PAT) del MIPAF: la “Quatàra di Porto Cesareo” e la “Scapece gallipolina”; Show cooking tematici sulla cucina tradizionale per riscoprire antiche ricette con il pesce povero, e sulla cucina innovativa di mare per conoscere le specie aliene del Mediterraneo ed apprendere il loro utilizzo in cucina.

Lo spazio espositivo sarà allestito con una mostra fotografica dal titolo “Vagnuni cè ati pescatu? No niente.. solo fotografie” a cura dell’Associazione fotografica Salento Sub UWP, realizzata in collaborazione con l’Area Marina Protetta di Porto Cesareo per mostrare un interessante spaccato del nostro mare e dei suoi fondali.

Le attività laboratoriali ed gli show cooking sono a cura dell’Associazione CibuSalento. La partecipazione è gratuita previa prenotazione da effettuarsi in loco prima dell’inizio delle attività (20 persone per turno).

Il Novello in festa è un evento sempre molto atteso, un bell’esempio di come l’associazionismo volontario della Pro Loco di Leverano riesce a coinvolgere l’Amministrazione, gli operatori privati e l’intera comunità creando un piacevolissimo momento di convivialità oltre che un’opportunità concreta di destagionalizzazione. Quest’anno la nostra partecipazione sarà l’occasione per condividere un momento di confronto che reputiamo necessario all’avvio del progetto che ci vede impegnati nel portare a termine una strategia di sviluppo locale che coinvolga parimenti le aree costiere e quelle interne. Ne parleremo al convegno di apertura e proseguiremo nel corso della festa con una serie di attività aperte a tutti. Tanti spunti di riflessione – continua Durante – per proporre un modello di fruizione integrato dove le risorse della terra e del mare rappresentano un unico capitale territoriale da tutelare e promuovere in tutti i periodi dell’anno

Cosimo Durante

Presidente, GAL Terra d’Arneo

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *